martedì, 29 Novembre 2022
More

    Paul Delvaux

    1897-1994

    Paul Delvaux (Antheit, 23 settembre 1897 – Furnes, 20 luglio 1994) è stato un pittore belga.

    La carriera di Paul Delvaux si sviluppò all’ombra della Germania nazista. Non dovrebbe sorprendere quindi che il suo lavoro sia noto per un netto senso di ansia e disagio. Sorprendentemente, quell’ansia non si esprime in argomenti apertamente politici. 

    Delvaux era invece interessato a esplorare l’umanità e i recessi nascosti del subconscio. Inizia la sua formazione artistica studiando architettura nel 1916, ma presto sposta la sua attenzione sulla pittura. 

    Sebbene inizialmente abbia trovato ispirazione nell’espressionismo europeo, il suo stile maturo è stato ispirato da una fonte completamente diversa: i surrealisti. Sebbene non fosse un membro ufficiale dei surrealisti, condivideva l’interesse del gruppo a scandagliare le profondità della mente. 

    Come i suoi contemporanei Giorgio de Chirico e René Magritte, Delvaux usava argomenti bizzarri piuttosto che l’astrazione come mezzo di espressività. In tal modo, ha creato scene scomode progettate per scioccare emotivamente lo spettatore.

    Fatti & Curiosità

    • Le ambientazioni architettoniche dei dipinti di Delvaux erano molto più che uno sfondo; infatti, erano alcuni dei suoi soggetti più coinvolgenti. Ciò non sorprende dato che la sua prima formazione artistica è stata in architettura. Gli edifici classici, le piazze cittadine e le stazioni ferroviarie che mettevano in scena le sue scene misteriose erano essenziali per raggiungere i suoi stati d’animo distinti.
    • Le donne nude sono un segno distintivo del lavoro di Delvaux. Esistono da qualche parte tra il regno della statuaria e degli oggetti sessuali, e la loro stessa ambiguità è una delle caratteristiche più sorprendenti e confuse dei dipinti di Delvaux.
    • I dipinti di Delvaux raffigurano scene bizzarre che riuniscono elementi che non hanno senso. La sua tecnica pittorica altamente naturalistica aggrava la sensazione di disagio delle sue scene. Che cose così peculiari siano raffigurate all’interno di spazi così credibili – senza alcuna astrazione delle forme e con una luce brillante che non lascia nulla nell’ombra oscura – è inquietante.

    Opere significative

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertising

    POST PIù LETTI

    SCELTI PER VOI

    SIAMO SOCIAL

    2,124FansMi piace
    244FollowerSegui
    61FollowerSegui