martedì, 27 Settembre 2022
More
    HomeOpereMadame Cézanne

    Madame Cézanne

    Hortense Fiquet posa in uno dei 29 ritratti che suo marito le ha fatto.

    L’artista dipinge per l’ennesima volta Madame Cézanne, sua moglie Hortense Fiquet. Chissà quante ore (o settimane…?) la poveretta ha dovuto trascorrere immobile…

    Madame Cezanne era una delle poche persone in grado di sopportare il temperamento quasi militare dell’artista, che non aveva fretta quando si trattava di dipingere. Una piccola pennellata qui, un’altra là e il lavoro prendeva forma mentre i muscoli della modella di turno soffrivano di crampi e prurito.

    La Signora Cézanne sulla poltrona rossa (Madame Cézanne dans un fauteuil rouge) • 1877, Paul Cézanne.
    Paul Cézanne Madame Cézanne sulla poltrona rossa, 1877 c.a. Olio su tela, Dim: 72,4×55,9 cm
    Bequest of Robert Treat Paine, Boston, Museum of Fine Arts

    Se una mosca si posava sul suo viso, era meglio non muovere un ciglio per non dover ripetere il processo. O quel che era peggio… dover sopportare una delle leggendarie sfuriate del post-impressionista.

    Hortense è inconfondibile: crocchia e riga centrale, occhi a mandorla, naso largo e la mascella potente. Con le mani giunte in grembo, la donna attende rassegnata che il genio finisca.

    Cezanne la dipinge come se fosse una natura morta, con il suo stile solido che tanto ha impressionerà la successiva generazione di artisti che avrebbero iniziato l’arte moderna (Picasso e i cubisti, per esempio…). Inoltre, se guardiamo da vicino, la dipinge leggermente inclinata, appoggiata su un lato della sedia.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertising

    POST PIù LETTI

    SCELTI PER VOI

    SIAMO SOCIAL

    1,941FansMi piace
    76FollowerSegui
    38FollowerSegui