sabato, 1 Ottobre 2022
More

    La Vita

    1903

    La vita (titolo originale: La vie) è un dipinto del pittore spagnolo Pablo Picasso, realizzato a Barcellona nel maggio del 1903 e conservato al Museum of Art di Cleveland.

    Due amici artisti si recano a Parigi per l’Esposizione Universale del 1900. Uno di loro, Pablo, esporrà un dipinto. Hanno vent’anni e la capitale francese pullula di vita artistica, che comprende anche assenzio, prostitute e malattie veneree. L’altro amico, Carlos, si innamora perdutamente di una modella di nome Germaine. Lo rifiuta costantemente, ma lui non smette di insistere. Pablo, per cercare di tirarlo su di morale, lo porta in Spagna per Natale, ma Carlos non ce la fa più e torna a Parigi. Una notte, completamente sconvolto, estrae una pistola e spara a Germaine, poi si spara alla testa. Lei sopravvive, lui no. Pablo torna a Parigi sconvolto dalla morte del suo migliore amico. Si stabilisce nella stessa casa in cui visse Carlos e inizia una relazione romantica con Germaine. Così Pablo Picasso diventerà, almeno metaforicamente, il suo amico Carlos Casagemas.

    Questo fatto sarà l’inizio del periodo azzurro e triste di Picasso (1901-1904). In diversi dipinti ha rappresentato il suo amico morto, ma è ne La Vita che si vede meglio (o, per meglio dire, celata) la complessa mentalità del pittore malgascio. Successive analisi ai raggi X effettuate sul dipinto hanno mostrato che, inizialmente, il giovane seminudo aveva le fattezze dello stesso Picasso, oltre ad altri dettagli nascosti che poi ha modificato. Il pittore si nasconde dietro l’amico, lo sostituisce con l’amante condiviso. Forse un modo per catturare nella pittura ciò che non potrebbe accadere nella realtà. Come direbbe Nietzsche, abbiamo l’arte di non morire della verità.

    Ma il dipinto nascondeva qualcos’altro. Le analisi hanno scoperto che Picasso ha riutilizzato una tela precedentemente dipinta come supporto. Questo non era altro che quello che tre anni prima era andato a presentare all’Esposizione Universale, insieme al suo amico. Questo dipinto, preveggentemente, era intitolato Ultimi momenti.

    Articolo precedentePoveri in riva la mare (La tragedia)
    Articolo successivoGertrude Stein

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertising

    POST PIù LETTI

    SCELTI PER VOI

    SIAMO SOCIAL

    1,989FansMi piace
    86FollowerSegui
    40FollowerSegui