martedì, 27 Settembre 2022
More

    La Verità

    1870
    La posa della Verità in questo dipinto potrebbe aver ispirato l'architetto francese Frédéric-Auguste Bartholdi per la sua Statua della Libertà (la quale regge una torcia al posto dello specchio)

    La Verità (La Vérité) è un dipinto del pittore francese Jules Joseph Lefebvre, realizzato nel 1870. Il dipinto è oggi conservato al Museo d’Orsay a Parigi.

    Il dipinto raffigura la personificazione della Verità, nuda perché non ha nulla da nascondere, che emerge dalle tenebre mentre tiene nella mano destra uno specchio dal quale scaturisce un bagliore luminoso.

    Questo tipo di raffigurazione iconografica della Verità riprende un’illustrazione dell’artista rinascimentale Cesare Ripa (nella quale, tuttavia, la donna regge un sole al posto dello specchio). 

    La donna si trova in un paesaggio roccioso e presso uno specchio d’acqua (elementi che richiamano il dipinto La sorgente di Jean-Auguste-Dominique Ingres). Ai piedi della donna si nota un oggetto di metallo, seminascosto da alcune piante.

    La Verità è salda ed impassibile e regge fermamente lo specchio luminoso, dove si può vedere la realtà dell’esistenza di chi vi si riflette. Con la mano sinistra la figura si aggrappa ad una corda: questo potrebbe essere un riferimento alla leggenda della Verità relegata in un pozzo, tratta da un aforisma del filosofo greco Democrito. La trasposizione allegorica dell’artista si nota anche nella disposizione dei chiaroscuri.

    Articolo precedenteMaria Maddalena nella grotta
    Articolo successivoLa vittima

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertising

    POST PIù LETTI

    SCELTI PER VOI

    SIAMO SOCIAL

    1,939FansMi piace
    76FollowerSegui
    38FollowerSegui