lunedì, 26 Settembre 2022
More
    HomeLe biografieJoaquin Sorolla

    Joaquin Sorolla

    1863–1923

    L’impressionismo spagnolo ha avuto la sua figura più influente in Joaquin Sorolla. Ma l’artista fu anche il più importante (e di successo) della Belle Epoque spagnola. Dopo Goya non ci sarebbe stato nessun altro pittore di tale talento fino al XX secolo.

    Pittore fin da bambino, Joaquin Sorolla iniziò a inviare opere ai concorsi, passando inosservato (come spesso accade). I suoi paesaggi non erano di gradimento delle istituzioni, ma a 20 anni finalmente ottiene la sua preziosa medaglia per un’opera storica proprio come ha raccontato a un suo collega: “Qui, per farti conoscere e vincere medaglie, devi uccidere le persone”.

    A poco a poco si fece strada tra borse di studio e premi e riuscì a recarsi a Roma, dove fu abbagliato dall’arte classica e rinascimentale. Poi a Parigi, dove conosce la pittura impressionista e vede la luce (gioco di parole).

    Joaquin Sorolla fotografato da Gertrude Käsebier nel 1908
    Joaquin Sorolla fotografato da Gertrude Käsebier nel 1908

    Adatta alla sua pittura questo nuovo linguaggio dei giovani parigini, ma senza trascurare i temi che gli piacevano: costumi, paesaggi e marine. Presto tutta Madrid vuole un suo dipinto e senza rendersene conto è tutta l’ Europa e anche New York che si innamora del suo talento.

    Come gli impressionisti, gli piace lavorare all’aperto. Si è recato in spiaggia carico di tele e ha costruito un laboratorio improvvisato con ombrelloni e tende da sole per evitare l’effetto della luce diretta sulla tela. Non era raro che uno dei cavalletti volasse e attaccasse un nuotatore.

    Coltiva anche il ritratto ( Ramón & Cajal, Galdós, Machado, Blasco Ibañez, Alfonso XIII…). Tutti all’inizio del ‘900 volevano (e giustamente) la sua maschera dipinta da Sorolla, che tra tanta pittura, non fece in tempo a contare le banconote che arrivavano in sacchi a casa sua.

    Dipingendo una di quelle commissioni noiose nel suo giardino, soffre di un’emiplegia che gli impedisce di continuare a dipingere Muore tre anni dopo, poiché cosa fa un pittore se non sa dipingere?

    Le opere significative

    Articolo precedenteLa grande Odalisca
    Articolo successivoNudo di donna

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertising

    POST PIù LETTI

    SCELTI PER VOI

    SIAMO SOCIAL

    1,910FansMi piace
    74FollowerSegui
    39FollowerSegui