mercoledì, 28 Settembre 2022
More
    HomeOpereAuguste RodinIl bacio di Rodin

    Il bacio di Rodin

    1882

    Rodin, “Il padre della scultura moderna”, ha ideato quest’opera per le sue Porte dell’InfernoIn un primo momento rappresentava Paolo e Francesca, due personaggi della Divina Commedia di Dante, che furono uccisi dal marito della ragazza quando li sorprese a baciarsi.

    Tuttavia, lo scultore si rese conto che la scultura trasmetteva piuttosto allegria e sensualità, così decise di trasformarla in un’opera autonoma e indipendente e il pubblico finì per battezzarla Il baciotitolo astratto che ben ne traduce il carattere universale.

    L’artista impressionista è stato uno dei ponti tra la scultura tradizionale e le nuove correnti d’avanguardia sviluppatesi nell’Ottocento e nel Novecento, come possiamo vedere in quello stile non finito e nel fatto che lo spettatore può circondare l’opera e ritrovarvi una moltitudine di dettagli (qualcosa di logico in una scultura).

    I corpi nudi e intrecciati dei due amanti si fondono come se fossero una cosa sola e la passione del bacio rende noi spettatori partecipi dell’intimità del momento.

    Nella scultura sono presenti due trame nettamente differenziate: da un lato gli amanti, levigati e naturalistici, e dall’altro la roccia su cui poggiano, che non nasconde la materia in cui è scolpito.

    Articolo precedenteIl pensatore
    Articolo successivoPierre-Auguste Renoir

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertising

    POST PIù LETTI

    SCELTI PER VOI

    SIAMO SOCIAL

    1,941FansMi piace
    76FollowerSegui
    38FollowerSegui