sabato, 1 Ottobre 2022
More
    HomeOperePablo PicassoDonna con collo di ermellino (Olga Khokhlova)

    Donna con collo di ermellino (Olga Khokhlova)

    1923

    In quegli anni di vita familiare, Picasso dipinse centinaia di volte la moglie Olga Khokhlova e in almeno 10 occasioni la dipinse con il collo di ermellino, ogni volta in modo più sperimentale. È stato uno dei periodi più fertili per il nativo di Malaga, in termini di creatività.

    Dalla rappresentazione più classicaPicasso dipinse la sua prima moglie in vari modi fino a raggiungere questo tipo di cubismo con una certa aria surreale che si vede nell’immagine. È vero che le tensioni nella coppia erano sempre più frequenti e questo poteva condizionare il modo di rappresentare la moglie.

    Qui il dipinto è come un sogno, o un’allucinazione. La sorridente Olga è deforme, ma in qualche strano modo Picasso riesce a mantenere intatta la sua bellezza.

    A causa di queste sfumature oniriche, il pittore fu presto associato all’ultima avanguardia alla moda nel 1923: il surrealismoMolti videro come il “padre del cubismo” fosse diventato il figlio adottivo dei surrealisti e lo stesso André Breton, che era un grande estimatore di Picasso, volle rivendicarlo come era nelle fila dei surrealisti.

    Tuttavia, tutti riconoscevano che il pittore non poteva – e non doveva – adattarsi a nessun movimento. Sarebbe come mettere in gabbia la tua creatività.

    Articolo precedenteOlga pensierosa
    Articolo successivoRagazza davanti allo specchio

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertising

    POST PIù LETTI

    SCELTI PER VOI

    SIAMO SOCIAL

    1,989FansMi piace
    86FollowerSegui
    40FollowerSegui