lunedì, 26 Settembre 2022
More

    Chloé

    1875
    Ha causato liti, rivolte, petizioni e spezzato alcuni cuori. Ma cosa ti aspetteresti da una donna nuda alta 3 metri che vive in un bar? È un'icona di Melbourne, mascotte dell'HMAS Melbourne, un'opera d'arte estremamente raffinata, è un'ingenua, una ninfa, una celebrità. Lei è Chloe, il famoso ritratto nudo che abbellisce le pareti dello Young & Jackson Hotel dal 1909

    ChloéCloe è un dipinto del pittore francese Jules Joseph Lefebvre, realizzato nel 1875. Il dipinto oggi è conservato nel Young and Jackson Hotel di Melbourne, in Australia, a partire dal 1909.

    Il dipinto raffigura una donna in piedi, nuda, immersa in un ambiente silvestre, nelle vicinanze di uno specchio d’acqua. La donna appoggia la mano sinistra ad una roccia, sulla quale è presente un panno azzurro, e rivolge il proprio sguardo a destra, mostrando il profilo del suo volto allo spettatore. Sullo sfondo si notano il laghetto a sinistra ed un albero a destra

    1875 - Jules Joseph Lefebvre - Chloé
    1875 – Jules Joseph Lefebvre – Chloé

    La modella del dipinto in realtà si chiamava Marie, non Chloé, e proveniva da una famiglia povera di origine persiana. Marie lasciò la sua casa da giovane e cominciò a fare la modella per guadagnarsi da vivere per sé e per sua sorella. Quando Lefebvre dipinse il dipinto Cloe la modella aveva 19 anni. Un anno dopo la realizzazione del dipinto Lefebvre sposò la sorella di Marie, ma poco tempo dopo Marie morì suicida a 21 anni.

    Il debutto di Chloe al Salon di Parigi – una mostra, una vetrina per i principali maestri accademici francesi e le loro opere premiate – è stato un successo strepitoso. Chloe e Lefebvre hanno vinto la Medaglia d’Oro d’Onore, il più grande riconoscimento ufficiale assegnato a un artista francese e la prima delle tre medaglie d’oro che Chloe avrebbe vinto. Nel 1879 fu la figura centrale della Galleria francese alla Sydney International Exhibition e alla Melbourne International Exhibition del 1880, Chloe vinse tutto, vincendo sia i più alti premi che acclamazioni.

    Chloé venne acquistato dal dottor Thomas Fitzgerald, residente a Lonsdale Street, per 850 ghinee. Tuttavia, c’erano alcune controversie quando il dipinto veniva esposto la domenica. La chiesa Presbiteriana di Victoria dichiarò che il dipinto era troppo scandaloso per essere esposto la domenica e si decise di rimuoverlo dalla galleria durante quel giorno. Dopo la morte di Fitzgerald, nel 1908, il dipinto venne venduto all’asta al signor Norman Figsby Young. Quello stesso anno Henry Young e Thomas Jackson comprarono il dipinto e nel 1909 lo esposero nel bar del loro albergo.

    Durante la seconda guerra mondiale molti soldati americani che frequentavano il Young and Jackson Hotel si fermavano ad ammirare il dipinto e ne rimanevano affascinati, a tal punto che una volta un soldato tirò una bottiglia di birra addosso al dipinto per “darle qualcosa che le avrebbe fatto ricordare di lui

    L’immagine e la modella hanno abbellito le copertine delle riviste, un vino ha preso il suo nome e le sono state scritte poesie. Ha sperimentato fama e adorazione e ha ottenuto grandi consensi dalla critica. La sua carriera è iniziata, come le tante modelle dopo di lei, a Parigi, ma è stata creata e plasmata dal maestro Jules Joseph Lefebvre.

    Articolo precedenteLa calunnia di Apelle
    Articolo successivoAnders Zorn

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertising

    POST PIù LETTI

    SCELTI PER VOI

    SIAMO SOCIAL

    1,910FansMi piace
    74FollowerSegui
    39FollowerSegui