Il fauvismo, il primo movimento dell’arte moderna del XX° secolo, è stato inizialmente ispirato dagli esempi di Vincent van GoghPaul Gauguin, Georges Seurat e Paul Cézanne. I Fauves (“bestie selvagge”) erano un gruppo vagamente alleato di pittori francesi con interessi condivisi. Molti di loro, tra cui Henri Matisse, Albert Marquet e Georges Rouault  erano stati allievi dell’artista simbolista Gustave Moreau e ammiravano l’enfasi dell’artista più anziano sull’espressione personale. 

Matisse è emerso come il leader del gruppo, i cui membri condividevano l’uso del colore intenso come veicolo per descrivere la luce e lo spazio, e che ha ridefinito il colore puro e la forma come mezzo per comunicare lo stato emotivo dell’artista. A questo proposito, il fauvismo si è rivelato un importante precursore del cubismo e dell’espressionismo, nonché una pietra miliare per le future modalità di astrazione.

“Se gli alberi sembrano gialli per l’artista, allora devono essere dipinti di un giallo brillante.”

Firma di Paul Gauguin
1906 - Henri Matisse - La gioia di vivere
1906 – Henri Matisse – La gioia di vivere

Fatti e Curiosità

Artisti Significativi

Henri Matisse

Henri Matisse

Henri Matisse è ampiamente considerato come il più grande pittore del 20° secolo e come rivale di Pablo Picasso per l’importanza delle sue […]

Opere significative

Matisse – Lusso, calma e voluttà

Matisse – Lusso, calma e voluttà

Matisse si ispirò ad una poesia di Baudelaire e all’arte del suo collega divisionista Paul Signac (che avrebbe poi acquistato questo dipinto) per questa opera seminale del […]