1862-1892 – Impressionismo

L’impressionismo è forse il movimento più importante dell’intera pittura moderna. Ad un certo punto, negli anni ’60 dell’Ottocento, un gruppo di giovani artisti decise di dipingere, molto semplicemente, ciò che vedevano, pensavano e sentivano. 

Non erano interessati alla storia della pittura, alla mitologia o alle vite di grandi uomini e non cercavano la perfezione nelle apparenze visive. Invece, come suggerisce il nome, gli impressionisti hanno cercato di ottenere su tela l'”impressione” di come un paesaggio, una cosa o una persona apparisse loro in un certo momento. 

Questo spesso significava usare pennellate molto più leggere e più sciolte di quelle che i pittori avevano fino a quel momento, e dipingere all’aperto, en plein air

Gli impressionisti rifiutarono anche mostre ufficiali e concorsi di pittura istituiti dal governo francese, organizzando invece proprie mostre collettive, a cui il pubblico inizialmente era molto ostile. Tutte queste mosse predicevano l’emergere dell’arte moderna e l’intera filosofia associata dell’avanguardia.

Fatti e Curiosità

  • Gli impressionisti usavano pennellate più sciolte e colori più chiari rispetto agli artisti precedenti. Hanno abbandonato la tradizionale prospettiva tridimensionale e hanno rifiutato la chiarezza della forma che in precedenza era servita a distinguere gli elementi più importanti di un’immagine da quelli minori. Per questo motivo, molti critici hanno criticato i dipinti impressionisti per il loro aspetto incompiuto e la qualità apparentemente amatoriale.
  • Riprendendo le idee di Gustave Courbet, gli impressionisti miravano ad essere pittori del reale: miravano ad ampliare i possibili soggetti per i dipinti. Allontanandosi dalle rappresentazioni di forme idealizzate e dalla perfetta simmetria, si sono concentrati sul mondo come lo vedevano, che era imperfetto in una miriade di modi.
  • Il pensiero scientifico nell’era impressionista stava cominciando a riconoscere che ciò che l’occhio percepiva e ciò che il cervello comprendeva erano due cose diverse. Gli impressionisti hanno cercato di catturare il primo – gli effetti ottici della luce – per trasmettere la natura fugace del momento presente, comprese le caratteristiche ambientali come i cambiamenti del tempo, sulle loro tele. La loro arte non si basava necessariamente su rappresentazioni realistiche.
  • L’impressionismo registra gli effetti della massiccia ristrutturazione di Parigi della metà del XIX° secolo, guidata dall’urbanista Georges-Eugène Haussmann, che includeva le stazioni ferroviarie di nuova costruzione della città; ampi viali alberati che sostituivano le strade un tempo strette e affollate; e grandi condomini di lusso. I lavori incentrati su scene di svago pubblico – in particolare scene di caffè e cabaret – trasmettevano spesso il nuovo senso di alienazione sperimentato dagli abitanti della prima metropoli moderna.

Artisti Significativi

Louis Ritman

Louis Ritman

Louis Ritman (1889–1963) è stato un pittore impressionista americano. È molto conosciuto per i suoi nudi femminili. Ritman è nato a Kamianets-Podilskyi, Russia (ora Ucraina), […]

Opere significative

Letture consigliate